• Fotografia
  • 28 Giugno 2019

Marciana Borgo d’Arte: la Natura e le foto fanno la loro parte

MARCIANA BORGO D'ARTE:

la Natura e le foto fanno la loro parte

(fino a fine settembre)


Anche quest’anno si rinnova la magia di Marciana Borgo d’Arte, una bella manifestazione di Arte Contemporanea che si svolge a Marciana, un paese medievale, ancora miracolosamente intatto, dell’Isola d’Elba.
Arroccato sotto un monte di mille metri, il piccolo centro è una perla tutta pedonale, che con le sue piazzette, slarghi, botteghe artigiane, fa da sfondo e contrasto ideale ad una programmazione di notevole valore artistico.
Oltre alle tante iniziative musicali e performance, nel programma del festival hanno ampio spazio mostre fotografiche di grandi autori. In virtù della collaborazione con il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano il tema di quest’anno sarà Arte e Natura.
Come mostra più importante, saranno esposte le immagini esposte di Giuseppe Bonali, fotografo che si occupa di macrofotografia, ed esporrà Fantastico micromondo.

La nazionale italiana della Fiaf
Nel 2012 è entrato a far parte  della nazionale italiana della FIAF sezione naturalistica e lo stesso anno  ha vinto la coppa del mondo a squadre e la medaglia d’oro come miglior macro a Bodoe in Norvegia. Si è ripetuto nel 2016 a Novi Sad vincendo per la seconda volta la coppa del mondo sezione natura. Ha vinto veramente un’infinità di premi.
Ci saranno foto che hanno partecipato al Concorso internazionale World Water Day Photo Contest che ha abbracciato in pieno il progetto di rivalutazione del Borgo di Marciana.

Anche immagini in bianco e nero

Esporranno il progetto AQVA di Germano Miele, immagini in bianco e nero. Il progetto ha l’intento di voler mostrare la relazione che esiste tra uomo ed acqua focalizzando l’attenzione in particolare in alcuni paesi dell’Africa che il fotografo ha avuto modo di visitare durante i suoi numerosi viaggi.
L’acqua posta al centro del progetto fotografico diventa elemento di equilibrio tra la gioia ed il dolore, tra la mancanza e l’abbondanza, tra il duro lavoro ed il riposo, tra il disastro e la benedizione, descrivendo in questo viaggio le interazioni che esistono tra l’uomo e questo elemento.
Ci saranno anche due mostre di due giovani fotografe con progetti legati al territorio insulare e al progetto MaB Unesco

Terre Alte di Roberto Ridi
Roberto Ridi, uno degli organizzatori di Marciana Borgo d’Arte, esporrà “Terre Alte”, una installazione in esterno di immagini, (gigantografie 120×180 cm ) integrate sui muri del paese, tratte dal libro Pianeta Elba corredate da pensieri poetici.

Marciana Borgo d’Arte resterà aperta fino a fine settembre, aggiungendo alla bellezza dell’isola, il piacere di una passeggiata attraverso la bellezza rappresentata.

 
www.consumatrici.it