• Arte & NaturaArti visiveSenza categoria
  • 30 Giugno 2019

Marciana borgo d’arte, il festival tra natura e arte

Marciana borgo d’arte

il festival tra natura e arte



Per il neo sindaco Simone Barbi, è solo l’inizio di un lungo percorso che la sua amministrazione ha intenzione di intraprendere per valorizzare il piccolo borgo di Marciana e tutto il suo territorio.
Per il presidente del Parco Nazionale Arcipelago Toscano Giampiero Sammuri, è un’occasione utile a rinnovare la partnership con il Comune per impegnarsi a far rivivere sempre di più il comune elbano e tutto il suo territorio (per l’80% di competenza dell’Ente Parco).


Il festival di arte contemporanea Marciana Borgo d’Arte ha inaugurato la sua seconda edizione così, tra rinnovate collaborazioni passate e buoni propositi per il futuro.
Con la certezza che fino al 30 settembre il comune elbano ospiterà concerti, mostre d’arte e fotografiche, laboratori per i più piccoli. In un piccolo grande museo a cielo aperto, tra le vie e le piazze del paese.


Oltre a questi, sei installazioni permanenti: la Porta del mare e del cielo, nel piazzale della Fortezza, Urban jungle, l’esposizione nella Fortezza Pisana di Walter Puppo e Alfredo Gioventù, la mostra fotografica “Terre Alte” diffusa per il borgo di Roberto Ridi, l’installazione scenografica e abitabile di Guido Bonacci in piazza della Gogna. Tutto, comunque, incentrato sul tema dell’arte e della natura.
«Per la realizzazione delle opere – racconta la curatrice del festival, Valentina Anselmisono stati utilizzati materiali riciclati, non inquinanti, ad impatto zero».


Nei contenuti, dunque, Marciana Borgo d’Arte parla di natura. Ma nell’aspetto più romantico, il festival di arte contemporanea è stato dedicato a Rosanna Barbiellini Amidei, storica d’arte scomparsa recentemente.
«Frequentava il paese di Marciana da quando era piccola – racconta ancora Valentina – Siamo tutti molto affezionati a lei. Per questo motivo, abbiamo voluto omaggiarla con una mostra che i suoi figli allestiranno ad agosto con la sua collezione di opere».


Alla realizzazione di Marciana Borgo d’Arte, che ha ricevuto il sostegno di Acqua dell’Elba, Parco Nazionale Arcipelago Toscano e Comune, ha lavorato un team di esperti nel settore.
Insieme a Valentina, il fotografo Roberto Ridi e Loredana Zugno per l’organizzazione generale, Maria Teresa Torrisi, le due autrici Rai Janna Carioli e Luisa Mattia per le attività dedicate ai più piccoli, Alessandro Balestrini per i concerti, Riccardo Mazzei per la grafica, Greta Citti per la realizzazione dei video e Niccolò Ridi per la comunicazione social.


Irma Annarolo

www.corriereelbano.it