IL MARE E’ PREZIOSO

di Guido Bonacci

Installazione scenografica abitabile
8 giugno – 30 settembre 2019
Fondo espositivo 3. Piazza della Gogna
Arti Visive

 

Il mare è prezioso

L’installazione del fondale marino ideata da Guido Bonacci nasce da un’idea, e un’esigenza, di riutilizzare plastiche e altri materiali di riciclo. L’opera sarà realizzata con striscioline di bottiglie di plastica blu e turchesi che permettono, insieme ad una accurata illuminazione e altri accorgimenti, di raggiungere un risultato molto simile a quello dell’acqua marina. A queste si aggiungeranno rami d’albero secchi recuperati dal bosco, decorati con dorature, colore oltremare e dipinti come coralli. Questa base, di per se preziosa e brillante, sarà poi popolata da animali-gioiello realizzati utilizzando materiali eterogenei e diversi giocattoli, tutti ricoperti di foglia d’oro, finte perle, cristalli, strass, stoffe particolari, ecc.

Faranno parte dell’installazione anche piume mosse da un ventilatore per ricreare l’anemone di mare, carta argentata per un verme all’amo, pesci, granchi, madrepore e oloturie, ricchi come spille preziose.
L’intera installazione è pensata per essere mossa e animata da motorini a basso voltaggio (gli stessi che muovono i personaggi nei presepi), effetto voluto affinché il tutto risulti vivo e in movimento.
L’effetto marino-subacqueo sarà sottolineato anche da un’installazione sonora.
Ad arricchire il fondale un vero e proprio forziere pieno di tesori, caduto in fondo al mare, ulteriore contenitore di gioie, emblema di vanità umana….affondata e ormai perduta.

Il mare è prezioso, lo stiamo perdendo come spesso si perdono le vanità umane.
Obiettivo dell’installazione è sensibilizzare il visitatore su temi contemporanei quali la preoccupante crescita dell’inquinamento marittimo e la comunicazione di questi preoccupanti dati tramite un’opera artistica concepita come abitabile ed esperibile. Chiunque può immergersi, come in un mare vero, e contribuire alla diffusione del messaggio tramite fotografie, o travestendosi da sirena o re del mare.

The sea is precious

Habitable scenographic installation
Guido Bonacci’s installation of the seabed was born from an idea, and a need, to re-use plastics and other recycled materials. The work is composed of strips of blue and turquoise plastic bottles. And thanks to special lighting and other devices, this creates the effect of glimmering seawater. Also featured are dry branches of tree from the forest that are decorated with gilding, ultramarine color and painted as corals. The scene forms a rich and bright backdrop to ornamental sea creatures made from various materials and toys covered with gold leaf, imitation pearls, crystals, rhinestones, special fabrics, etc.

The installation also includes the semblance of sea anemones, which are created by the use of feathers blown by a fan. It employs silver paper to design hookworms, fish, crabs, stony corals and sea cucumbers – all appearing as rich as precious brooches.
Low-voltage motors, such as those used to move the figurines in an animated Christmas manger scene, are used to create an effect that everything is alive and moving. And a sound installation reproduces the tones of the deep sea, why lying on the ocean floor is a sunken treasure, emblematic of human vanity… sunk and lost.

The sea is precious and we are squandering it. So one of the aims of the installation is to heighten awareness of present-day issues such as the alarming increase of maritime pollution and to convey this through a form of art that can be lived and experienced. Anyone can immerse him or herself in this display, as in a real sea, and contribute to spreading the message by photographs… or by dressing up as mermaids and kings of the sea!

Guido Bonacci:
Nasce a Roma nel 1964, laureato in Archeologia all’Università La Sapienza di Roma. Da anni si occupa di disegno e produzione artigianale e industriale di opere di design, complementi d’arredo, creazione di oggetti di fantasia, microscenografie destinate a set espositivi, allestimenti e costumi per feste a tema e spettacoli teatrali. All’isola d’Elba ha ideato, diretto e realizzato diversi spettacoli teatrali, fra i quali: Quelli erano i giorni e Crescendo, in collaborazione con l’associazione Michele Cavaliere per la ricerca ai leucemici.

Guido Bonacci:
Guido Bonacci was born in Rome in 1964. He studied archeology at the University of Rome, “La Sapienza”. He has spent many years designing and producing home furnishings, various accessories and creative nick-nicks, as well as arranging exhibits and theater sets. He has produced original costumes for theme parties and the stage. And he as created, directed and performed in a number of theatre productions on the Island of Elba, including Quelli sue le giorni and Crescendo, in collaboration with the Michele Cavaliere Association for Leukemia Research

Instagram:  guidofbonacci

Guido Bonacci