• Altre musicheArte & NaturaArti visiveFotografia
  • 16 Settembre 2019

Domenica 22 settembre

MARCIANA BORGO D’ARTE

Festival d’arte contemporanea

II edizione, Arte Natura

Domenica 22 settembre 2019

Domenica 22 settembre ultimo appuntamento per stagione 2019 del festival Marciana Borgo d’Arte.

Proseguendo nell’ottica di una circuitazione di eventi, che prevede la concomitanza di esperienze culturali di vario genere, al fine di valorizzare il borgo di Marciana, si terrà l’ultimo appuntamento di Altre Musiche, rassegna musicale del festival Marciana Borgo d’Arte, e a seguire l’inaugurazione di due mostre nei fondi espositivi in piazza della Gogna.
Tutti gli eventi sono gratuiti e legati al tema dell’anno Arte e Natura, finalizzati alla comunicazione e valorizzazione di tematiche legate al territorio, all’ambiente, e alla salvaguardia del nostro ecosistema.
Il programma della giornata è il seguente:
Ore 15.00, ritrovo in Piazza della Gogna, a Marciana, per il trekking musicale con jam session Sentieri Sonori.  Ore 19.00 inaugurazione di due mostre nei fondi espositivi in Piazza della Gogna 

Sentieri Sonori | Trekking e jam session al caprile dell’omo

Trekking musicale a cura di Alessandro Balestrini
L’appuntamento è volto a conciliare la musica con le bellezze del territorio naturalistico elbano.
Il ritrovo è previsto alle ore 15;00 in Piazza della Gogna, a Marciana, per risalire il paese ed arrivare al Caprile dell’Omo, antico luogo di pastorizia che è stato dato nuovamente alla luce grazie all’operato dell’associazione Pedalta. Lì si terrà una jam session musicale aperta a chiunque voglia esprimersi ed interagire con gli altri musicisti. Il concerto verrà svolto completamente in acustico, ed è consigliato portarsi il proprio strumento. 
L’associazione Pedalta, che accompagnerà i camminatori rievocando antiche storie di pastori e abitanti che a queste terre hanno dedicato le loro vite e le loro energie, da anni si occupa della tutela del territorio tramite attività concrete di prevenzione a sostegno dell’ambiente, fra cui ambiziosi progetti di recupero dei castagneti tramite la lotta biologica integrata nei confronti del cinipide, e costanti interventi di pulizia e manutenzione in molti caprili del marcianese.
Difficoltà del percorso bassa, sentiero adatto a tutti i tipi di camminatori, anche non esperti.
La partecipazione è libera e gratuita. Si consigliano scarpe comode e possibilmente da trekking.
Chi volesse partecipare come musicista è pregato di rivolgersi al numero +39 342 0997703.

Confini di plastica

di Patrizio Usai
Mostra fotografica
Confini di plastica è un reportage su Ghazipur, periferia di New Delhi. Una cospicua comunità di persone vive negli slum posti ai piedi di un’enorme discarica dalla quale traggono sostentamento economico a discapito della loro condizione sanitaria. La diossina liberata dai continui incendi sulla cima della discarica rende l’aria irrespirabile e l’aspettativa di vita media non supera i 50 anni. Gli uomini mungono i bufali per il loro latte, le donne riciclano la plastica sedute sulla terra fredda mentre i bambini giocano ignari del loro destino. Sopra ogni cosa svettano centinaia di aquile che sembrano essere le uniche regine in questo inferno in terra.
Patrizio Usai
Patrizio Usai, nato all’Isola d’Elba nel 1992 è un giovane fotografo elbano; nei suoi viaggi  si sofferma su usi e costumi di popoli lontani e su come essi si rapportano con i cambiamenti della società odierna.

Tra terra e mare

di Anne Nicole
Mostra pittorica
Anne, nata in Svizzera, è riuscita in piena maturità, a realizzare una sua aspirazione artistica, frequentando inizialmente una scuola di pittura e successivamente la scuola d’arte di Losanna, l’ECAL.
Qui ha avuto la grande opportunità di incontrare il Professore Jean-François Reymond che sapeva come nessuno sensibilizzare gli studenti alla grammatica della pittura, anzi all’ equilibrio del soggetto. 
Un altro incontro fondamentale fu quello con la calligrafista giapponese, Atsuko Aymashima. 
Inchiostro, pennelli grossi, un modo spontaneo di esprimersi con forza  e sensibilità.  Si parte dalla  forma di una conchiglia trascrivendola e trasfigurandola a poco a poco, fino all’astrazione.
Anne viene all’Elba da circa 60 anni dove vive per qualche mese all’ anno.


Marciana Borgo d’Arte è un festival d’arte contemporanea ideato e curato da Valentina Anselmi in collaborazione con Roberto Ridi, Loredana Zugno  e uno staff di professionisti, supportato e patrocinato dal Comune di Marciana, in stretta collaborazione con il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e Acqua dell’Elba. Obiettivo del progetto è rendere l’antico borgo medievale di Marciana meta culturale in grado di dar voce al panorama delle arti e culture contemporanee. Il tema dell’anno è Arte Natura per incentivare e sostenere iniziative dedicate alla salvaguardia dell’ambiente, verso le urgenti problematiche relative all’inquinamento e verso la promozione del territorio.