• Senza categoria
  • 4 Agosto 2019

Blitz a San Lorenzo

Blitz a San Lorenzo

la chiesa romanica liberata da piante infestanti


Muniti di decespugliatore, falci, zappe e roncole, un gruppetto di attivisti di Legambiente Arcipelago Toscano ha 'liberato', sabato 3 agosto,  la chiesa romanica di San Lorenzo a Marciana, sull'isola d'Elba (Livorno), infestata quasi all'interno dalla vegetazione. Ripuliti, spiega Legambiente in una nota, anche la strada d'accesso a San Lorenzo che parte dalla provinciale della Civillina e i muretti a secco di fronte alla chiesa e i dintorni della pieve.

L'intervento degli ambientalisti è stato deciso anche in preparazione di Plebem, installazione/performance dell'artista Riccardo Mazzei che si terrà nella notte di San Lorenzo nell'area della Pieve di San Lorenzo, nell'ambito di Marciana Borgo d'Arte e che vede Legambiente Arcipelago Toscano tra i sostenitori.

Legambiente ribadisce poi la richiesta che l'area dell'antica pieve venga inserita nel territorio del Parco nazionale dell'Arcipelago Toscano, che inizia dalla strada della Civillina e chiede che venga riaperto l'antico sentiero che, discendendo la collina di San Lorenzo, arrivava alla Tezzia e da qui ai mulini di Capitella e a Marciana Marina e che ora risulta interrotta da chiusure di terreni privati.

www.larepubblica.it